Contatore di Visite su Wordpress: 5+1 Modi per averlo sulla tua Dashboard | Mauro De Falco

Contatore di Visite su WordPress: 5+1 Modi per averlo sulla tua Dashboard

Contatore di Visite su WordPress: 5+1 Modi per averlo sulla tua Dashboard
12 Maggio 2020 - by Web, Wordpress

I modi per ottenere un contatore di visite su wordpress sono molteplici, e passano dai più “banali” e sempre utili plugin, ad alcune risorse disponibili utilizzando esclusivamente il codice, vediamo insieme come fare e perché avere un contatore di visite sul proprio sito wordpress.

Perché utilizzare un contatore di visite su wordpress

WordPress, come sappiamo, è una piattaforma nata per la creazione di contenuti, è quindi perfetta per blog e content marketing. Dalla sua nascita si è evoluta moltissimo, al punto da poter creare praticamente tutte le tipologie di siti possibili con l’ausilio di questo potentissimo CMS.

Utilizzare un contatore visite su wordpress può essere utilissimo per poter verificare quanti utenti effettuano l’accesso al tuo sito web. Cosi potrai sapere se la tua attività di marketing (sia essa derivante da facebook/instagram o google) sia profittevole o meno.

Sono dell’idea che un sito abbia bisogno sempre, in qualsiasi situazione, di dati da poter analizzare per prendere decisioni sull’andamento delle azioni di marketing effettuate, e registrare il numero dei visitatori è probabilmente il più fondamentale (e forse banale) dato che possiamo iniziare a tracciare.

Contatore di Visite su WordPress tramite Plugin

L’utilizzo di plugin minimizza molto e velocizza tutte le procedure per poter tracciare senza problemi il vostro sito web, vediamo insieme 5 dei migliori plugin per il conteggio delle visite sul nostro sito wordpress.

Jetpack by WordPress.com

Jetpack by WordPress è un plugin che, tramite l’ausilio delle statistiche, permette di ottenere il conteggio delle visite degli utenti sul nostro sito wordpress, ma non solo. Questo plugin, infatti, offre tantissime altre opportunità:

  • Conteggio Visite su WordPress
  • Mi Piace su pagine e articoli
  • Personalizzazione del sito tramite CSS
  • Backup e Sistemi di sicurezza
  • Tool per velocizzare il sito
  • Inserire articoli correlati

E tanto, molto, altro. In questo momento lo utilizzo anche io per avere una rapida occhiata delle statistiche del mio sito, anche da mobile, con la possibilità di utilizzare l’applicazione wordpress e le statistiche di wordpress.com

Post Views Counter

Post Views Counter è un altro validissimo plugin che permette di ottenere un conteggio delle visite al proprio sito wordpress. Questo tool è molto leggero e permette di visualizzare le visite filtrando per contenuti del nostro sito (pagine, post, custom post type). Per ottimizzare il conteggio delle delle visite potremo escludere determinati IP dal conteggio(non vogliamo che la nostra visita, ad esempio, venga registrata nel conteggio) e tante altre possibilità.

Ti invito a scoprire tutto quello che può fare questo plugin visitando la pagina di Download del plugin sulla directory ufficiale di wordpress.

Wp Power Stats

Con Wp Power Stats potrai vedere quante visite arrivano al tuo sito con la possibilità di dare una sbirciata ai sistemi operativi e i browser utilizzati per raggiungere il tuo sito internet.

Queste saranno informazioni importanti che potranno portarti a conoscere maggiormente i tuoi utenti. In base a questi dati potrai scegliere quali contenuti realizzare prima, e potrai sapere con più chiarezza chi sono gli utenti in target del tuo sito. Con questo dato potrai anche cambiare il tuo tone of voice, per comunicare in maniera diversa e più “amichevole” con i tuoi utenti.

Plugin di Google Analytics

Google Analytics è sicuramente una delle soluzioni più consigliate in assoluto per effettuare analisi del proprio sito. Il tool di Big G è veramente molto potente e ti permette di fare tante tante altre cose rispetto al semplice calcolo delle visite al proprio sito. Per farlo però dobbiamo utilizzare un servizio esterno, se volessimo tutto sulla nostra pagina amministrazione di wordpress possiamo installare dei plugin.

Uno dei più famosi (ed utilizzati) plugin per realizzare tutto questo è Google Analytics Dashboard Plugin for WordPress by MonsterInsights.

Contatore di Visite su WordPress senza Plugin

Se non volete utilizzare nessun plugin per evitare l’inserimento di ulteriori risorse da caricare il mio suggerimento è quello di utilizzare proprio Google Analytics ed installarlo con i codici forniti da Google.

Per farlo ci sono diversi modi possibili, quelli che vi consiglio in realtà sono due:

  • edit del file header.php incollando il codice html fornito da Google (basta copiare e incollare il codice tra i tah <head></head> del file (come sempre, per queste modifiche, vi consiglio di installare un child theme di wordpress).
  • Se utilizzare Google Tag Manager e avete già connesso questo tool al vostro sito non dovrete far altro che configurare Google Analytics su Tag Manager e avrete concluso. Come farlo? Potete seguire la video guida sul blog più conosciuto di Google Tag Manager

Conclusioni

Abbiamo concluso, questi sono tutti i passaggi, i plugin e i metodi che ho personalmente provato per installare un contatore visite su wordpress nei miei anni di esperienza, voi quale preferite?

 

Share this post? Facebook Twitter Linkedin

Add your Comment